sabato 2 marzo 2013

Crostino biscottato al fegato d'anatra

Ciao ragazze!
Ecco lalexa, ma quanto corre lalexa in questi giorni. Uff.
Avrei proprio voglia di fermarmi qualche giorno (non contano quelli passati a letto con la febbre che mi hanno stancato ancora di più delle giornate di lavoro) per dedicarmi alle mie passioni e ad un sano fancazzismo in serenità, ahah, ma in questi giorni ho accettato un lavoro per il quale sto occupando una fetta gigantesca del mio tempo libero. Oltre al mio bel lavoretto con i nonni sto progettando un laboratorio creativo per un gruppo di bambini. La cosa mi terrorizza un po' perché ammetto di non essere abituata (lavorando con gli over 75) a trovarmi immersa in un gruppo di piccoli bimbi urlanti... ma proprio per questo non potevo rifiutare, i miei studi mi aiuteranno, ma si sa... l'università (soprattutto negli indirizzi sociali) non insegna a lavorare su campo... e allora sto progettando un laboratorio in pieno stile lalexa. Non può essere il solito laboratorio tipo grest/lavoretti... dev'essere un laboratorio, uno spazio, un momento.... folle!! Ma non solo... il mio obiettivo sarà quello di accompagnare questi bimbi in un percorso che li coinvolga a pieno. Non solo manualità... anzi... la mia idea è cercare di creargli una strada parallela al pensiero condiviso. Una sorta di pensiero parallelo. Loro in questo saranno molto più bravi e preparati di me. A me il compito di aprirgli questa porta ;) E allora via... si inizia.. e quando si inizia lasciamo fuori il mondo e costruiamone uno nostro ;) Mah... ambiziosa? Si! ;) Per questo ho accettato, una sfida per me... ma voglio che lo diventi anche per loro. Una fantastica sfida. Speriamo di riuscire a mettere in pratica il turbine di emozioni e di idee che mi frullano da un po' ;)

E comunque trovo il tempo per essere qui, con voi, e di condividere con voi le mie emozioni. Giorno per giorno. Non smetterò mai di ringraziarvi. Come non smetterò mai di ringraziare Nus de L'Ennesimo blog di cucina per aver selezionato il mio tonkatsu come ricetta vincitrice della sfida di febbraio e il blog Terra e Farina per aver messo al secondo gradino del podio nel loro bellissimo contest il mio pasticcio di tortillas.

Che dire.
Passata la febbre è tempo di tutte queste emozioni.
Fantastico.

Da un po' di tempo sono andata in sollucchero, come direbbe il Giovane Holden (uno dei miei libri preferiti) per il contest il quinto quarto (r)evolution... che dire sarò sadica o morbosa ma una parte di me è sempre stata attirata dai piatti di interiora, frattaglie, rigagli, ecc.... quindi ho voluto unire la raffinatezza dei prodotti Mariangela Prunotto con la decisione delle interiore dell'anatra. Ho trovato da un contadino (e quanto l'ho cercato) del freschissimo fegato e cuori di anatra. Non il foie gras o il fegato grasso! Non riuscirei a rendermi partecipe di tale crudeltà, credo tutte voi sappiate il macabro ingozzamento forzato di queste povere bestie. Io ho usato del semplice fegato e ne è nata una straordinaria portata.


Ingredienti per due persone:

Per il patè:
  • 200 gr di fegato di anatra (NON GRASSO) e cuori di anatra
  • 1 fetta di pancetta
  • 1 manciata di nocciole tostate
  • 1 chiodo di garofano
  • cannella
  • 2 bacche di ginepro
  • 3 bacche di mirto
  • pepe rosa in grani
  • noce moscata
  • 1 scalogno
  • 50 gr di mollica di pane ammollata nel latte
  • timo
  • alloro
  • olio evo
  • sale e pepe
  • cointreau
  • confettura extra di rosa canina Azienda Agricola Mariangela Prunotto
  • granella di nocciole
  • 1 presa di buccia di arancia grattuggiata

Per la base:
  • 4 fette biscottate
  • 20 gr di burro



Cuciniamo insieme:
Innanzitutto preparate la base del crostino. Prendete le fette biscottate, tritatele grossolanamente e aggiungete il burro fuso. Mescolate bene e in uno stampo mettete il composto pressando bene come per la cheescake ;). Ponete in frigo mezzora.
Nel frattempo mettete in una padella tre cucchiai di olio, lo scalogno tritato, tutti gli aromi tranne la buccia d'arancia che metterete alla fine. Aggiungete i fegatini e i cuori dell'anatra tagliati grossolanamente. Quando inizieranno a rosolare per bene sfumate con il cointreau (ci sta benissimo anche del cognac o del madera/porto). Salate e pepate e fate cuocere per una decina di minuti. Trasferite il composto (io ho eliminato il chiodo di garofano perché sarebbe risultato troppo invadente) nel mixer insieme al pane ammorbidito nel latte e alla buccia d'arancia grattugiata e tritate. Aggiungete ora le nocciole sminuzzate grossolanamente, amalgamate per bene il composto e ponete il patè sopra la base di fette biscottate pressando molto bene e ponete in frigo per una notte. Il giorno dopo impiattate aggiungendo sulla superficie la confettura di rosa canina Az. Agr. Mariangela Prunotto e della granella di nocciole.
Il piatto si sposa divinamente con degli spicchi di arancia pelati a vivo.

lalexa














55 commenti:

  1. Ale ma lo sai che hanno aperto le selezioni per la nuova stagione di Masterchef???? Io fossi in te mi iscriverei!!!! Ultimamente ci stai presentando dei piatti strepitosi!! Brava brava brava! Buon weekend!! :***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara ahahah!ma lo sai che non mi sentirei all' altezza?ti mando un bacio immenso:)

      Elimina
  2. In bocca al lupo per il tuo progetto c' e' sempre bisogno di persone appassionate come te per scatenare la fantasia dei bimbi. Quanto alla ricetta complimenti cara una preparazione raffinatissima e sicuramente piena di gusto.Buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per l' incoraggiamento,questi giorni sono un pelino cotta..speriamo di farcela a fare tutto e bene!bacione grande Vero!:)

      Elimina
  3. Ah bella!!ma che razza di crostino super buono hai fatto^.^?!?! Incrocio le dita per il tuo nuovo progetto (se gli prepari le tue ricettine secondo me staranno buonissimi) Un bacione mia cara e buon week end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica cara!ahahah grazie di tutto e di essere passata,ti lancio un bacio!

      Elimina
  4. Che piattino raffinato! In bocca al lupo per il tuo progetto Lalexa :) Mi piacerebbe tanto lavorare con i bambini. Ma soprattutto mi piacerebbe avere la tua forza e il coraggio di buttarti in nuove sfide... quello che mi manca al momento! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. polpetta ma che amore sei? tu sei una forza,un vero portento,prendine atto!ti abbraccio fortissimo,a presto!

      Elimina
  5. Wow!!! Sono qui che ammiro a bocca spalancata! Una vera delizia, brava!! Grazie e in bocca al lupo per la tua nuova sfida con il laboratorio creativo, sono sicura che sara' un successo :-D
    Cris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie infinite Cris,davvero,queste parole non sai la forza che mi danno:)bacione

      Elimina
  6. Bella interpretazione del patè di fegato d'anatra!! A noi in famiglia piace molto l'anatra e quando la preparo metto sempre insieme anche le interiora, cuore fegato e durello. Beh la prima cosa che prendo io prima che me lo soffi qualcuno sono fegato e durello.
    Qui hai creato una ricettina davvero raffinata, e molto ben presentata, bravissima!!! copio!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie!anche io amo l' anatra sai?un bacione grande e a presto presto!:)

      Elimina
  7. piacere, ma tanto piacere di conoscerti.
    un post ricco di cose che mi piacciono tanto.
    l'ambizione, quando si ha un progetto che coinvolge i bambini è obbligatorio averne, perchè tutto deve essere fatto al massimo. in bocca al lupo e complimenti per l'iniziativa.
    il fegato di anatra, non grasso e cercato tanto e trovato dal contadino. mangio carne e solo quella che mi da la garanzia di tracciabilità. questo implica sicuramente uno sforzo in più a livello economico e anche di tempo, ma è lo stesso sforzo che fanno certi allevatori per arrivare all'altissima qualità che offrono.
    il patè, che è una delle cose più sfiziose che amo in cucina. pensato e creato in modo divino.
    joe strummer.uno dei miei idoli da ragazzina. mi hai regalato un pezzo che non avevo mai sentito fatto da lui e non immagini che grande regalo tu mi abbia fatto. da brividi.
    grazie di cuore, è un onore ospitarti nel nostro contest.
    buon we.
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabrina,il tuo commento mi apre il cuore.siamo sulla stessa linea d' onda é?e poi ...rock'n roll sempre.è uno stile e un pensiero di vita!;)un bacio immenso

      Elimina
  8. Partiamo dalle dolenti note... nun me ne volè, ma come ho già detti in passato il quinto quarto è una cosa che mia mamma cerca di farmi mangiare da anni senza successo... Non mi piacerà ma l'occhio è pienamente soddisfatto e per chi se ne intende deve essere un piatto sopraffino!!
    Poi leggevo del tuo progetto con in bambini: leggevo e mi entusiasmavo... Sei un vulcano!!!! I bambini e i vecchietti sono simili, si spazientiscono in fretta... Scherzi a parte, le cose che hai esposto sono meravigliose... In bocca al lupo per il progetto e per il contest! Un bascio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patty!ahahah..non te ne vorrò mai!ognuno ha i propri gusti e il bello sta lì no? ..i vecchietti sono bimbi in corpi diversi..mi trovi pienamente daccordo:)bacione grande mia cara :)

      Elimina
  9. Ma che idea carina incrociare il patè con la cheesecake, ha un'aria molto chic!!

    RispondiElimina
  10. Fegato, coratella e simili pezzi a casa mia non piacevano a nessuno e io non ne ho mai mangiato. Poi da grande, per curiosità, ho provato ad assaggiarli e mi si è aperto un mondo di sapori fino ad allora sconosciuto. Buoooni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai visto che crescere ha dei(pochi) lati positivi?Ahahah.grazie Andrea.ti abbraccio:)

      Elimina
  11. Tesoro allora ti faccio grandissimo in bocca al lupo per il nuovo progetto! E non spaventarti, se sopporti gli over 75 non avrai nessun problema con i bambini :D
    La ricetta è tanto originale come sempre, ma io non riesco a mangiare il fegato. E non perchè non mi piaccia l'idea di mangiare il fegato, ma perchè ha un sapore troppo forte...
    Io però la ricetta me la scrivo, mi servisse nella vita cucinare il fegato, non si sa mai ;)
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci vuole fegato Dani per il fegato;)a parte le mie stupidate ti ringrazio per essere passata e ti mando un bacione grandissimo mia cara:)

      Elimina
  12. Ma che bello Lale, ci hai raccontato un sacco di belle cose e mi piace scoprirne su di te ;-)!
    Io lo scorso anno ho seguito un corso di formazione, Assistente all'infanzia ed è stato bellissimo con stage finale di un mese in un nido..fantastico, ti divertirai un mondo, certo ti faranno 'morire' perché i bimbetti sanno essere impegnativi ma sono al tempo stesso meravigliosi! ;-)
    Tu sei bravissima e concordo con Chiara sul fatto che a quelli di masterchef gli faresti un 'baffo...io però sono come Patty e sul quinto quarto passo perché non riesco ad affrontare nulla che si avvicini anche lontanamente ad una frattaglia...è un mio 'blocco' :-/...
    In bocca al lupo per il contest...e giusto per chiarire..le vittorie te le meriti davvero tuttissime!
    Baci e buon w.e. Roby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma che bella esperienza hai fatto?grazie Roby per il tuo prezioso incoraggiamento!non sai quanto mi è caro sai?ti voglio un bene grande..perchè e te lo dico sempre..tu sei speciale!

      Elimina
  13. Porca paletta che spettacolo! Di quinto quarto non me ne capisco niente in cucina, ma ho avuto la fortuna di assaggiare recentemente del fegato d'oca vero e dei fegatini di piccione e devo dire che mi hanno stregata! Strepitosi! Quindi immagino la bontà del tuo crostino! Complimenti davvero per l'idea così interessante! La aggiungo subito alle ricette :)!
    Complimenti davvero e ti invidio un po' perché hai la possibilità di procurarti prodotti così freschi da persone di fiducia e per il quinto quarto avere qualcuno di cui fidarsi è d'obbligo :)!
    Bravissima!
    Grazie davvero!
    Un abbraccio!
    Ema

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie mille!:)i fegatini di piccione non li ho mai assaggiati..sarei curiosissima..sono un pelo amarotici?i prodotti freschi sono fondamentali è vero per fare queste cosine..sono pienamente daccordo con te.ti ringrazio per la visita e a prestissimo:)

      Elimina
  14. ....ciao compagna di merende! Che entusiasmo: ce ne fosse in giro...credici, credi ,credici...non sei ambiziosa, bisogna puntare in alto...sempre...Ho associato anch'io la Prunotto al quinto quarto e prima o poi posterò....ce la farò...vorrei giornate con 6-7 ore in più...notte cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cri cara!grazie grazie grazie,parole preziose!sei forte ragazza.anche a me il tempo non basta;)ti bacio e a presto

      Elimina
  15. Tesoro mioooooo :D Il tuo progetto è bellissimo, faccio il tifo per te!!! :D Sono sicura che avrai tante soddisfazioni, ma tanteee! :D <3 Sei straordinaria, amica mia, e questo crostino lo è quanto te... raffinato, invitante e speciale! <3 Un abbraccio forte forte, buona domenica! Tvb :* P.s.: hai studiato sociologia? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la Vale c' è sempre!ho studiato scienze della formazione stella!non sai quanto ti voglio bene!tu grande.a presto amica mia:)buona giornata(ps.Gennarì?..cresce bene il tato?)

      Elimina
    2. Tesoro mio, eccomi qua! Leggo la risposta solo ora! ;) Gennarino cresce... è troppo tenero... lo adoro! <3 :D Bello scienze della formazione, io sociologia! :) Vado a leggere il nuovo post! Smackkkk :**

      Elimina
  16. Un piatto davvero fantastico! Che dire...sei veramente tanto brava! I nostri complimenti

    RispondiElimina
  17. Lalexa!
    Cara, che belle tutte queste novità!!!
    Sono sicura che verrà un laboratorio fantastico!!!!
    :-)
    Bello questo piatto, ricercato e rustico allo stesso tempo!Baci e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bella Silvia!grazie sai?speriamo vada tutto bene!ti mando un mega abbraccio e a presto:)

      Elimina
  18. che ricetta chic, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  19. Ciao io sono Anna di Fooduel.com. Questo è un sito dove gli utenti Ricette Vota
    1-10.

    C'è una lista delle migliori ricette e un profilo con le vostre ricette deduzioni. Ogni ricetta ha un link al blog che fa la ricetta. Quindi, ottenere il traffico al tuo blog

    E 'facile, veloce e divertente. Le migliori foto di ricette sono qui.

    Vi invito a partecipare, è sufficiente aggiungere il tuo blog e postare una ricetta con una bella immagine.

    Vorremmo partecipare con alcune ricette come this.Look Amazing!

    saluti

    http://www.Fooduel.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ricevuto!:) appena ho tempo passo.saluti

      Elimina
  20. Lale sei un mito in tutti sensi!!! ogni tua ricetta è un piccolo capolavoro di gusto e fantasia!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma Patty tu sei un mito!lo sai?ti voglio bene

      Elimina
  21. Ciao Lale, prima di tutto complimenti per il progetto, spero che vada in porto, sono sicura che i bambini ti gratificheranno alla grande! La ricetta qui sopra è uno spettacolo, un insieme di sapori perfetto, bravissima Lale. Ma quando posso venire a cena da te? Intanto mi accontento di guardare.... bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. speriamo in bene Carla,spero di essere all' altezza,.ma lo sai che per me sarebbe un onore averti a cena?..dico davvero:)bacione

      Elimina
  22. Ale, caspiterina...una preparazione da alta ristorazione ! Quanto mi piace il patè d'anatra !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma Cri grazie..sei gentilissima!ti mando un bacione:)

      Elimina
  23. vedi come sei brava! sei stata una bomba quest'utlimo mese eh? Bravissima Lalexa! Te le meriti tutte!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena!grazie di cuore.ti stringo forte! a prestissimo!:)

      Elimina
  24. E a noi fa tanto piacere che tu trovi il tempo per essere qua con noi! Questa specie di patè di anatra è davvero tanto interessante e mi ricorda la mia amata Francia!
    :* a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara..sono momenti a cui non posso rinunciare,anche se potrò essere meno presente!hai vissuto in Francia?un bacione

      Elimina
  25. Quanti progetti, quanta vitalità, che bellezza! In bocca al lupo per tutto, per il lavoro e per i contest....ci credo che vanno alla grande, con ricettine come questa!!! Brava, gran classe :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)grazie Robi!tu esprimi tanta vitalità.bello !bacione grandissimo

      Elimina
  26. La ricetta è di gran classe mia cara!Complimenti per la tua attività dall'entusiasmo sono certa che sarà un successo....sei bravissima anche in questo..quando c'è la passione il resto viene da sè!Un bacio e un augurio perchè tutto ciò che vuoi si avveri Lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lia ma grazie .sei sempre così presente e non sai quanta forza sai trasmettere!ti strigo:)

      Elimina
  27. Io vado matta per le interiora e questo piatto mi conquista (fra l'altro c'è qualcosa di simile da me, quindi incontri pienamente i miei gusti con questa proposta gustosa).
    PS Vedo che sei sempre presa fra mille cose, ti auguro fortuna per tutte ;o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vengo a sbirciare il tuo manicaretto!:)grazie bella un bacione grande;)

      Elimina