domenica 6 gennaio 2013

Beef Wellington con Salsa alle albicocche disidratate

Oggi, sono di poche parole. Quindi socchiudo leggermente questo libro che ormai ho consumato e condivido con voi questo passo.... a suon di brividi.



Le cucine dei sogni. 
Ne avrò infinite. Nell'anima, nella realtà, nei viaggi. Da sola, con tanti altri, in due, in tutti i posti dove vivrò. Si, ne avrò infinite.
(...)
Perché amo quanto ha a che fare con la cucina fino a questo punto? È strano.
Per me è come ritrovare un'aspirazione lontana, incisa nella memoria dello spirito. Stando in piedi al centro di una cucina tutto ricomincia da capo e qualcosa ritorna.
Banana Yoshimoto - Kitchen

E dopo tutto questo.... tanta voglia di cucinare oggi. Ecco il mio piatto dell'epifania. E da domani dieta... ... ...ma anche no!!!!


Ingredienti per 4 persone:

Per il filetto:
  • 600 gr di filetto di manzo (il cuore del filetto)
  • 200 gr di funghi champignon freschi
  • 1 manciata di funghi porcini ammorbiditi nell'acqua
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 noce di burro
  • 1 tuorlo d'uovo
  • 3 cucchiai di pane grattuggiato
  • 3 cucchiai di senape
  • basilico
  • prezzemolo
  • rosmarino
  • salvia
  • timo
  • 100 gr di prosciutto crudo
  • 1 rotolo di pasta sfoglia quadrata
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • sale

Per la salsa all'albicocca:
  • 10 albicocche disidratate
  • 1 scalogno
  • 1 carota piccola
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • brodo vegetale
  • salvia
  • 2 chiodi di garofano
  • 2 cuccchiai di zucchero
  • vino bianco
  • sale

Cuciniamo insieme:
Rosolate la carne in una padella su ogni lato nell'olio evo, salatela e toglietela dal fuoco e fatela raffreddare, nel frattempo mettete una noce di burro in una padella e aggiungete lo scalogno tritato, lo spicchio d'aglio che poi leverete gli champignon puliti e tagliati a fette e i funghi porcini strizzati e sminuzzati. Fate soffriggere per dieci minuti e tritate il tutto, legate il composto con un tuorlo d'uovo, il pane grattuggiato, un cucchiaio di senape, il basilico, il prezzemolo, il rosmarino, la salvia, il timo, il sale e mescolate per bene.
Ora prendete il prosciutto crudo e disponete le fette stese formando un rettangolo (della grandezza del vostro filetto) su della pellicola trasparente, stendete il composto di funghi e aromi sul letto di crudo avendo cura di coprire in maniera omogenea, infine disponete il filetto e avvolgetelo completamente con il prosciutto crudo pressando per bene e aiutandovi con la pellicola. Ben avvolto nella pellicola mettetelo in frigo per mezz'oretta.
Ora stendete la pasta sfoglia e ponete al centro il filetto (ovviamente senza pellicola!! ahahah!) e avvolgete sigillando per bene con la pasta, mettetelo su della carta forno in una pirofila con la chiusura della pasta rivolta verso il basso. Cuocete a 200° per 15 minuti, e successivamente abbassate a 160° e continuate la cottura per 20 minuti circa.

Per la salsa alle albicocche: mettete l'olio in una padella con lo scalogno tritato, la carota a pezzi, le albicocche tagliate grossolanamente, le foglie di salvia, i chiodi di garofano e fate rosolare per 5 minuti. Sfumate con il vino bianco, aggiungete lo zucchero e coprite con il brodo. Quando le verdure saranno cotte, togliete i chiodi di garofano e frullate con un frullatore ad immersione.

Se vi va:
Io ho servito questo splendido filetto in crosta con del purè all'erba cipollina... in pieno stile british... ma potete accompagnarlo, ovviamente, con quello che più gradite.




lalexa



Con questa ricetta partecipo al contest "English Recipes" del blog "il ricettario di Cinzia" e di "Salter"




41 commenti:

  1. La yoshimoto(e chi la traduce) riesce sempre a rasserenarmi l'anima.Anzi,mi sà che oggi mi prendo quealche volumetto qui alla public library se lo trovo...mi hai fatto tornare la voglia di rileggermela.
    Questo tuo piccolo wellington è spettacolare!mi piace il taglio di carne che hai scelto ;>

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero cavolo,adoro leggerla !da un pò di tempo ho scoperto anche Murakami nella letteratura Jappo..se ti piace la Yoshimoto ti consiglio di leggerti qualcosa di lui!bacio bella!

      Elimina
  2. Che bontà,che bontà questo piatto.. io me ne devo stare a dieta dopo queste feste,però appena smaltisco la voglio provare!!!
    A presto,
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a chi lo dici...ma dieta la domani dai;)bacione

      Elimina
  3. Ma che meraviglia di piatto, e quella salsa è il tocco da maestro, davvero complimenti. Baci a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla!un bacio grandissimo!buona serata!

      Elimina
  4. Meraviglioso il tuo Wellington, e delizioso questo passo.
    Anche io ho amato molto quel libro.
    baci
    alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Alice....allora non sono l' unica a cui piace la Banana!.......ops;)ahahahahah

      Elimina
  5. Dico sempre che devo farlo Dico sempre che devo farlo Dico sempre che devo farlo Dico sempre che devo farlo Dico sempre che devo farlo Dico sempre che devo farlo Dico sempre che devo farlo Dico sempre che devo farlo!!
    Aaaaahhhh!!! Buonissimooooooo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma!?ti ho sempre detto che devi farlo!ahahahaha:)bacione Silvia

      Elimina
  6. Quel passo di Yoshimoto è stupendo.. merita davvero di parlare da solo. Ma anche il tuo piattino parla da solo.. quindi resto in religioso silenzio ad ascoltarlo e ad ascoltarti!! Complimenti tesoro mio! Un abbraccio forte forte con tanto bene, amica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely cara amica mia!è un libro che porto nel cuore..la prima volta l' ho letto da ragazzina e a distanza di tempo ,rileggendolo,colgo altre mille sfumature!grazie di tutto ,grazie per l' empatia!ti stringo.

      Elimina
  7. ...grazie per essre passata da noi, per essere diventata nostra "amica", per il tuo post (...libro letto secoli fa...ma che mi è rimasto nel cuore) e per la ricetta. notevole! Fai bei sogni cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma ciao!devo dire che preparate delle cosine splendide,in questi giorni mi prendo un pò di tempo per leggere le varie ricettine sul vostro blog,tra l' altro davvero bello!bacione a prestissimo!

      Elimina
  8. Adoro Banana Yoshimoto, anche a me piace molto Kitchen...e condivido perfettamente il tuo 'ma anche no!'..ma perché fare la dieta poi? suvvia! ;-)
    Bravissima con questo 'beef', ricetta meravigliosa!!! ;-)
    Un bacione grosso, Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O no Roby?io e la dieta non ci capiamo...piuttosto faccio un pò di movimento...ahahah...ma anche no! a parte gli scherzi come stai?la Yoshimoto è forte davvero,è grazie a lei che mi sono appassionata alla letteratura giapponese!mando una buonabuona notte a te!bacio

      Elimina
  9. ... adorata Yoshimoto ....non si può non amare quel libro e con quel passo ho iniziato la mia avventura col blog....! un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Patty! che bello leggerti!più o meno abbiamo iniziato insieme questa avventura è?:)bacione

      Elimina
  10. Ciao Lalexa :) Che belle queste righe di Kitchen, bellissime... E' vero, in cucina tutto ricomincia da capo e qualcosa ritorna. Sempre :) Ottimo questo arrosto, squisito, e la salsa alle albicocche strepitosa! :D Io domani più che dieta voglio mangiare "pulito", troppe schifezze in questi giorni! ;) Un abbraccio forte forte :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale,infatti più che dieta depurazione...un pò,solo che devo smaltire e alleggerire un pò il frigo da avanzi e golosità residue di queste feste!farò lo sforzo e poi mi rimetto in carreggiata;)bacione ma grande

      Elimina
  11. Ciao! La Banana e quel libro mi avevano gia' rapita all'eta' di16 anni, o forse anche prima, mi hai fatto venire voglia di rileggerlo, in effetti ricordo molto poco.
    Come ho letto beef wellington mi hai fatto venire subito in mente Gordon Ramsey che cazzia qualche cuoco in hell's kitchen.
    Il tuo e' decisamente uno sballo, rosa al punto giusto e con la sfoglia croccante! Complimenti! Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io avevo più o meno quell' età Lara,ripenso a quel periodo con tenerezza e un pò di nostalgia.l' ho ripreso in questo periodo e lo sto leggendo con lo stesso entusiasmo!ahaah Gordon è un duro!bacione

      Elimina
  12. non ho letto quel libro, devo rimediare ! Bella ricetta, molto elegante ! Buona settimana....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cioa Chiara!te lo consiglio vivamente se hai un pò di tempo!è decisamente un libro che lascia molto! a presto e grazie tante per la tua gentilezza squisita!

      Elimina
  13. Dopo un milione di puntate di Hell's Kichen orami io identifico il filetto alla Wellington con Gordon Ramsey (era il piatto che non mancava mai nel menù della trasmissione). E devo dire che ti è venuto benissimo e passerebbe di sicuro l'esame di chef Ramsey a pieni voti :D
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha!Dani pagherei per cazziare il Sigor Ramsey!;)bacioni grandi,buona settimana

      Elimina
  14. Complimenti, un piatto raffinato e goloso, ottima la salsa di albicocche!!!
    Bravissima!!!
    Buona serata :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Ely!ero particolarmente ispirata in cucina ieri !bacio

      Elimina
  15. buonissimo! che belle parole! anche io da domani mi dovrei mettere a dieta... ma anche no :D
    ti seguo volentieri :)
    passa a trovarmi se ti va
    sabrina
    http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fatto! e devo dire che il tuo blog è davvero graziosissimo!complimenti!:)

      Elimina
  16. ho sempre fatto fatica a leggere la yoshimoto ma al tempo stesso non riesco a smettere i suoi libri quando li inizio... Questo in particolare però è molto bello...
    come il tuo filetto...Special!!!
    Bona giornata cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione Chiara,kitchen è un gran libro!bacione e buona settimana...ufff,dai che è appena lunedì..:(

      Elimina
  17. Wow! ricettina "very british"! Mi unisco con molto piacere ai tuoi lettori!un abbraccio, Marilena!

    RispondiElimina
  18. Sarai di poche parole, ma ti dai alle ricette impegnative :D Complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ieri per me è stata una di quelle giornate da poche parole ma molti fatti;)bacio cara! a presto

      Elimina
  19. Tesoro io adoro il wellington... devo provarlo in questa versione!! Ti bascio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma anch' io ti bacio forte Patty!!!:)smuaccccck,buona serata cara!

      Elimina
  20. Banana Yoshimoto, mi accompagna non so da quanti anni, da quando io mi sentivo già una donna e non la ero ad ora che mi chiedo quando è che diventerò grande...20 forse meno, anzi spero eheheh!
    Post bellissimo ricetta perfetta (anche link e banner stai tranquilla) allora vado a segnarti nell'elenco :-)
    Grazie
    un abbraccio
    Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia !ahhaha,stessa cosa è capitata a me!la leggevo e mi sentivo una donnina che aveva capito tutta della vita...in realtà avevo ancora il latte ai denti:)grazie di tutto a presto!bacio

      Elimina
  21. Questo è bellissimo ...e poi il filetto in crosta è favoloso ..con i funghi poi.... ..tra te e il tuo ragazzo dovreste aprire un ristorante! Bella coppia ciao cara

    RispondiElimina